3 miliardi e mezzo del sud regalati per oltre due terzi al Nord.
La grande truffa di Renzi.
Vadano via i partiti italiani dalla Sicilia.

Di: Sicilia Nazione - il: 27-01-2016

renzinhood

Il governo Renzi in fase di riprogrammazione finanziaria dei fondi Ue dei Piani di azione e coesione ha tolto tre miliardi e mezzo alle regioni del sud (in testa la Sicilia con 801 milioni di euro) e li ha utilizzati per il bonus occupazione.

La scusa è che i fondi Ue non vengono spesi. In buona parte è vero anche se circa metà sono soldi che dovevano essere spesi dal Governo italiano attraverso i ministeri e le società partecipate. Comunque, per legge, anche la riprogrammazione doveva essere fatta spendendo i soldi nel Sud, ossia nelle quattro regioni (Sicilia, Calabria, Campania e Puglia) che possono utilizzare i Piani di azione e coesione.

Adesso uno studio dell’Istituto Demoskopika, analizzando la situazione, scopre che si è trattato di una gigantesca operazione di trasferimento di risorse dal sud al nord dell’Italia.

Gli sgravi per la nuova occupazione, garantiti dai tre miliardi e mezzo sottratti un anno fa da Renzi alle regioni del sud, sono stati utilizzati infatti al 69% al Nord e solo per il 31% nelle regioni meridionali.

Una cosa simile accadde alcuni anni fa, quando Berlusconi, appena insediato, sottrasse tre miliardi dai fondi europei che al 95% spettavano al Sud e vi finanziò il taglio dell’Ici che sarebbe stato utilizzato dall’intera Italia ed in particolar modo al nord.

La situazione è diventata insostenibile. Le continue sottrazioni di risorse siciliane per trasferirle al Nord sta provocando un gravissimo disagio sociale e una desertificazione della nostra economia.

La Sicilia potrebbe vivere delle proprie risorse e diventare un grande nazione al centro del mediterraneo, attraendo investimenti e imprese, e invece è costretta ad elemosinare e a vedersi indebolire sempre più.

Qualcuno vuole trasformare la Sicilia in un grande mercato di acquisto di prodotti che vengono dal nord, togliendole ogni possibilità produttiva.

Bisogna organizzare una grande protesta di massa per impedire questa spoliazione e occorre iniziare ad avere un approccio di tipo nazionale siciliano al problema.

Vadano via i partiti italiani dalla Sicilia, a partire dai lacchè dell’attuale governo regionale.

SICILIA NAZIONE invita tutti a condividere questo post.

Parliamo di Spunti | 3 Commenti »

3 risposte a “3 miliardi e mezzo del sud regalati per oltre due terzi al Nord.
La grande truffa di Renzi.
Vadano via i partiti italiani dalla Sicilia.”

  1. IO DIPENDENTE PUBBLICO VI DO’ IO 10 EURO AL MESE SE LI CACCIATE QUESTI GOVERNANTI PAPISTI!

  2. ANCHE LA CHIESA DEVE ESSERE SICILIANA O ILLEGALE !

  3. PULINTUNA FORA RE CUGN…..!

Lascia un Commento