Sicilia Nazione, ambientalisti e alcuni esponenti di partiti politici di destra e di sinistra, insieme per fermare le trivelle e dire sì al referendum abrogativo!

Di: Sicilia Nazione - il: 05-03-2016

12783667_10205730755885290_5529092355348025333_o

 

Sicilia Nazione, ambientalisti e alcuni esponenti politici di partiti di destra e di sinistra faranno fronte comune contro le trivellazioni. Questo il risultato emerso dal dibattito, organizzato dal movimento indipendentista e tenutosi ieri all’hotel Wagner di Palermo, al quale hanno partecipato Gaetano Armao e Rino Piscitello coordinatore nazionale e portavoce di Sicilia Nazione, il presidente di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna, il direttore di Unesco Sicilia, Aurelio Angelini e il segretario regionale di Sel, Massimo Fundarò. È intervenuto il senatore Antonio D’Ali e hanno manifestato la loro condivisione all’iniziativa, i senatori Ruvolo, Scavone e Compagnone.

Nel corso del dibattito, seguito anche in diretta streaming da oltre 100 persone, è stata ribadita la necessità di avviare una maggiore e più capillare campagna informativa in vista del referendum del prossimo 17 aprile sulle trivellazioni. “Al quesito referendario – ha detto Armao – va risposto Sì, essendo un referendum abrogativo e occorre andare a votare in massa, per superare la soglia del quorum. Sì ad una Sicilia pulita che punta su turismo e cultura per crescere ed archivia scelte che hanno portato inquinamento e devastazione delle coste. Insieme ad ambientalisti e a alcuni esponenti politici di diversi schieramenti, ci impegneremo affinché i siciliani siano consapevoli dell’importanza di questo appuntamento per il futuro dell’isola”.

IL DIBATTITO E’ STATO TRASMESSO IN DIRETTA STREAMING.

NEI PROSSIMI GIORNI SARA’ DISPONIBILE SU QUESTO SITO LA REGISTRAZIONE DELL’EVENTO.

locandina-energia copia

Image 05-03-16 at 18.58 (1)

Parliamo di News | Nessun Commento »

Lascia un Commento