Voto dell’Ars sulle Province: Crocetta e la sua maggioranza ormai allo sbando

Di: Sicilia Nazione - il: 08-04-2015

Il voto dell’Ars che ha soppresso il d.d.l. sulle province regionali costituisce l’ennesima riprova che il Governo Crocetta e la sua maggioranza sono allo sbando. Un sistema ormai incapace di decidere, imbrigliato da veti incrociati ed interessi contrapposti.

A pagare il costo dell’inettitudine sono solo i siciliani. Lo denunciamo da tempo ed ecco perché abbiamo lanciato la campagna “Fermiamo Crocetta ed il suo governo”. “Una pseudo-riforma annunciata trionfalmente due anni fa” – precisa Gaetano Armao, di Sicilia Nazione – “ma priva di contenuti effettivi, varata tra errori e contraddizioni, buona a far nominare commissari è adesso naufragata nell’inconsistenza della politica degli annunci. Il penoso commissariamento romano sul bilancio dopo la sottrazione di ingenti risorse alla Sicilia rende ormai insostenibile questa agonia”.

Crocetta, se ne è ancora dotato, abbia un rigurgito di dignità e rassegni le dimissioni lasciando i siciliani liberi di ridisegnare il proprio futuro.

Lascia un Commento